Siti web per scaricare sfondi su Android

Siti per scaricare sfondi su Android

In questo tutorial ti spiegherò come scaricare sfondi per Android su una serie di siti e di applicazioni molto usate per fare il download di sfondi per Android.

Non ti va di scaricare sul tuo dispositivo un’app per salvare sfondi? Non c’è problema, puoi fare ciò direttamente dal browser che utilizzi sul tuo dispositivo Android, basta che tu visiti i siti per scaricare sfondi che trovi elencati di seguito, i quali potrebbero fare proprio al caso tuo.

Sito per scaricare sfondi su Android: Zedge

Un altro sito Internet che ti consiglio di visitare per scaricare sfondi sul tuo device Android è Zedge, un servizio online che permette di cercare tanti sfondi da utilizzare per personalizzare e abbellire il proprio dispositivo.

Zedge vanta la presenza di oltre 9 milioni di wallpaper gratuiti di ogni genere

TUTORIAL E GUIDE PER SCARICARE SUONERIE SU ANDROID

offre anche il download di numerose suonerie

come scaricare suonerie gratis

Dopo esserti collegato alla pagina principale di Zedge, fai tap su una delle voci disponibili per navigare nei contenuti del sito:

  • Categories, per individuare sfondi selezionando una delle 21 categorie disponibili;
  • Featured, per visualizzare gli sfondi in primo piano;
  • Recent, per visualizzare gli sfondi che sono stati caricati di recente o
  • Popular, per individuare gli sfondi più popolari del momento.

 

Come cercare un sfondo per Android su Zedge

Non appena avrai individuato uno sfondo di tuo gradimento

  • premi sulla sua anteprima,
  • fai tap sulla voce Download
  • e attendi che l’immagine venga scaricata sul tuo dispositivo
  • pronta ad essere impostata come sfondo di home screen e/o lock screen.
  • Se vuoi, puoi visualizzare gli sfondi che hai scaricato con Zedge facendo tap sul simbolo ()
  • premi sulla voce Download History.

Come ti ho indicato nel capitolo precedente, Zedge è disponibile anche sotto forma di applicazione gratuita per Android e iOS.

Sito per scaricare sfondi su Android: Android Wallpape.rs

Stai cercando un sito che permetta di scaricare sfondi sulla natura in modo semplice e intuitivo?

Android Wallpape.rs potrebbe rappresentare la soluzione più adatta a te. Android Wallpape.rs è caratterizzato da un’interfaccia semplice

per scaricare uno sfondo

  • basta fare tap sulla sua anteprima
  • pigiare sul suo nome e procedere al download dell’immagine come si farebbe con qualsiasi altra foto visualizzata nel browser del proprio device Android
  • (o del proprio PC).

Per individuare gli sfondi che sono stati caricati di recente su Android Wallpaper, pigia sul simbolo del calendario, mentre per individuare gli sondi più popolari del momento pigia sul simbolo del cuore. Android Wallpape.rs è disponibile anche sotto forma di applicazione gratuita, conosciuta con il nome di Muzei.

 

Come cercare un sfondo per Android su Mobile Walls

MobileWalls è un altro sito che ti consiglio di visitare e grazie al quale è possibile scaricare gratuitamente sfondi che siano ottimizzati per il proprio dispositivo Android (oltre che per iOS e Windows 10 Mobile).

Su MobileWalls sono presenti sfondi di ogni genere: wallpaper che riguardano la natura, i videogiochi, lo sport, la musica, gli animali e molte altre tematiche.

  • visita la pagina iniziale di MobileWalls
  • premi sulla voce Android e, nel menu a tendina che visualizzi a schermo
  • scegli il nome del dispositivo che è in tuo possesso.
  • premi sul simbolo () che trovi in alto a destra
  • nel menu che compare lateralmente a sinistra
  • seleziona una delle categorie disponibili su MobileWalls.
  • scegli uno sfondo che fa al caso tuo
  • premi sul bottone Download Now per visualizzarlo a schermo interno
  • scarica l’immagine facendo un tap prolungato sul wallpaper
  • seleziona la voce Scarica immagine nel menu che compare a schermo.

App per sfondi su Android più usate

App per sfondi su Android più usate

Sfondi HD – Walli Wallpapers

Sfondi HD – Walli Wallpapers è un’altra app per sfondi che ti consiglio di scaricare sul tuo dispositivo Android. Il pregio di questa soluzione semi-gratuita riguarda l’originalità dei wallpaper che vi sono inclusi, i quali sono stati creati da dei veri e propri artisti. Definisco Walli Wallpapers una soluzione semi-gratuita, in quanto è possibile rimuovere i banner pubblicitari (inclusi nella versione free) e ricevere in anteprima nuove feature in anteprima soltanto acquistando la versione Pro dell’app, che costa 2,29 euro.

Dopo aver scaricato Walli Wallpapers sul tuo dispositivo, avvia la app e pigia su una delle voci situate in alto:

  • Categories, per navigare fra le numerose categorie disponibili;
  • Recent, per visualizzare gli sfondi caricati di recenti;
  • Popular, per scaricare gli sfondi più popolari del momento o
  • Featured, per visualizzare gli sfondi in primo piano.
  • Dopo aver individuato uno sfondo che fa al caso tuo, fai tap sulla sua anteprima per visualizzare i pulsanti Download
  • e Set as Wallpaper che, una volta pigiati, permettono rispettivamente di scaricare e impostare come sfondo il wallpaper selezionato.

Backdrops

Se stai cercando un’applicazione che possa permetterti sia di scaricare sfondi che caricarne di personalizzati, Backdrops potrebbe essere la soluzione adatta a te.

Questa app semi-gratuita contiene centinaia di sfondi interessanti che è possibile scaricare gratuitamente, nonché alcuni sfondi Premium che è possibile sbloccare effettuando acquisti in-app a partire da 1,09 euro per elemento.

  • Dopo aver scaricato Backdrops sul tuo dispositivo

Come accedere all’app BackDrops

  • apri la app e,
  • nella sua schermata d’avvio
  • pigia sul bottone Accedi
  • per eseguire l’accesso con il tuo account Google, o fai tap su Skip se vuoi saltare il login (perderai però funzioni come quella che permette di sincronizzare i wallpaper preferiti su tutti i device).
  • Dopo aver scelto se effettuare o meno il login

Come scegliere uno sfondo per Android

  • pigia su una delle icone che visualizzi a schermo per accedere ai contenuti offerti da Backdrops
  • fai quindi tap sul simbolo del mappamondo per visualizzare contenuti provenienti da ogni parte del pianeta
  • premi sul simbolo della bussola per visualizzare i contenuti del giorno
  • fai tap sul simbolo delle immagini per comprare sfondi a pagamento
  • oppure premi sul simbolo del cuore per visualizzare i tuoi contenuti preferiti
  • Se vuoi visualizzare i contenuti per categoria
  • premi sul simbolo ()
  • premi sulla voce Categories che compare nel menu laterale di sinistra
  • seleziona una categoria di tuo gradimento

Come impostare uno sfondo per Android e salvarlo

Dopo aver individuato uno sfondo che ti piace, pigia su di esso per visualizzarne l’anteprima

  • premi sul bottone Save per salvarlo sul dispositivo
  • sul bottone Favorite per salvarlo nei preferiti
  • o sul bottone Set per impostarlo direttamente come sfondo del tuo device.

App e siti per scaricare sfondi su Android Zedge MobileWalls Unsplash

App e siti per sfondi su Android

In questo articolo ti mostrerò alcuni siti dove troverai sfondi per Android da impostare sul tuo smartphone.

App e siti per sfondi su Android: Zedge

Un altro sito Internet che ti consiglio di visitare per scaricare sfondi sul tuo device Android è Zedge, un servizio online che permette di cercare tanti sfondi da utilizzare per personalizzare e abbellire il proprio dispositivo. Zedge vanta la presenza di oltre 9 milioni di wallpaper gratuiti di ogni genere e, come se ciò non bastasse, offre anche il download di numerose suonerie

VISITA ANCHE IL TUTORIAL come scaricare suonerie gratis su Android

Dopo esserti collegato alla pagina principale di Zedge, fai tap su una delle voci disponibili per navigare nei contenuti del sito:

Categories

per individuare sfondi selezionando una delle 21 categorie disponibili;

Featured, per visualizzare gli sfondi in primo piano;

Recent, per visualizzare gli sfondi che sono stati caricati di recente o

Popular, per individuare gli sfondi più popolari del momento.

 

Come impostare uno sfondo per Android con Zedge

Non appena avrai individuato uno sfondo di tuo gradimento

  • premi sulla sua anteprima
  • premi sulla voce Download che compare in basso
  • attendi che l’immagine venga scaricata sul tuo dispositivo, pronta ad essere impostata come sfondo di home screen e/o lock screen.
  • per visualizzare gli sfondi (ed eventualmente anche le suonerie) che hai scaricato con Zedge premi sul simbolo ()
  • premi sulla voce Download History

Zedge è disponibile anche sotto forma di applicazione gratuita per Android e iOS.

 

 

App e siti per sfondi su Android: MobileWalls

MobileWalls è un altro sito che ti consiglio di visitare e grazie al quale è possibile scaricare gratuitamente sfondi che siano ottimizzati per il proprio dispositivo Android (oltre che per iOS e Windows 10 Mobile).

Sul sito  MobileWalls sono presenti sfondi di ogni genere: wallpaper che riguardano la natura, i videogiochi, lo sport, la musica, gli animali e molte altre tematiche.

  • visita il sito ufficiale di MobileWalls
  • premi sulla voce Android
  •  apparirà un tendina
  • seleziona il nome del dispositivo che è in tuo possesso
  • premi sul simbolo () posizionato in alto a destra
  • nel menu che compare lateralmente a sinistra
  • seleziona una delle categorie disponibili su MobileWalls
  • scegli uno sfondo che ti piace, che vorresti impostare
  • premi sul bottone Download Now per visualizzarlo a schermo interno
  • scarica l’immagine facendo un tap prolungato sullo sfondo
  • premi  la voce Scarica immagine

 

 

App e siti per sfondi su Android: MobileWalls: Unsplash

Pur non essendo stato pensato in maniera specifica per i device Android, Unsplash è un sito che ti consiglio vivamente di prendere in considerazione: raccoglie foto ad altissima risoluzione che si possono usare come wallpaper per computer, smartphone e tablet e che – cosa altrettanto interessante – si possono scaricare e utilizzare liberamente in quanto non coperti da copyright (vengono rilasciate sotto licenza Creative Commons Zero).

Per scaricare uno sfondo da Unsplash, non devi far altro che collegarti alla pagina iniziale del sito e selezionare una delle categorie elencate in alto

 

es. Nature per gli sfondi dedicati alla natura

Landscape per i paesaggi).

  • individua le immagini di tuo gradimento
  • e procedi al loro download pigiando sull’icona della freccia collocata sotto la loro miniatura
  • ed eseguendo il salvataggio delle immagini tramite l’apposita funzione del tuo browser.

Applicazioni per scaricare sfondi su Android

Applicazioni per scaricare sfondi su Android

Hai appena comprato un nuovo smartphone Android e ti stai divertendo un mondo a personalizzarlo.

Hai già cambiato launcher, icone e widget della home screen, ma non sei ancora riuscito a trovare uno sfondo in grado di soddisfare i tuoi gusti: quelli inclusi di default sul telefono sono un po’ troppo anonimi e su Internet non riesci a trovarne di interessanti.

Se mi dedichi cinque minuti del tuo tempo, posso segnalarti quelle che, a mio modesto avviso, sono le app che permettono di scaricare i migliori sfondi Android.

Dopodiché, sempre se sei d’accordo, posso indicarti alcuni siti Web grazie ai quali reperire e scaricare wallpaper di ogni genere in pochi tap.

Qualunque sia la soluzione che deciderai di adottare, puoi stare certo di una cosa: al termine di questa lettura potrai divertirti tantissimo nel personalizzare il tuo dispositivo con sfondi originali e divertenti.

Applicazioni per scaricare sfondi su Android

Ci sono numerose app per scaricare sfondi su Android: eccone alcune fra le più interessanti, tutte gratuite ed estremamente facili da usare. Cosa aspetti? Scaricale sul tuo device e provale sùbito per i wallpaper più adatti al tuo device!

 

App per scaricare sfondi su Android: Google Sfondi

Non potevo iniziare questa disamina se non parlando di Google Sfondi, l’applicazione sviluppata da Google grazie alla quale è possibile scaricare gratuitamente sfondi di ogni genere e senza dover essere interrotti da fastidiosi banner pubblicitari.

Dopo aver scaricato Google Sfondi sul tuo smartphone o sul tuo tablet

  • avvia l’app pigiando sul pulsante Apri
  • o facendo tap sulla sua icona collocata nella home screen del tuo device;
  • scorri la schermata iniziale per visualizzare le categorie disponibili
  • e pigia su uno dei box per accedere agli sfondi di una determinata categoria (es. Natura, per scaricare degli sfondi mozzafiato riguardanti la natura o Città, per effettuare il download di sfondi riguardanti le metropoli più belle al mondo).
  • Dopo aver individuato lo sfondo che fa al caso tuo
  • pigia sulla sua anteprima
  • premi sulla voce Imposta sfondo (in alto a destra)
  • nel riquadro che compare,
  • fai tap su una delle voci disponibili per impostare lo sfondo selezionato:

Schermata Home per impostare lo sfondo nella home screen,

Schermata di blocco per impostarlo nella lock screen

o Entrambe, per impostare lo sfondo sia nella schermata home che in quella di blocco.

Sfondi HD – Walli Wallpapers

Sfondi HD – Walli Wallpapers è un’altra app per sfondi che ti consiglio di scaricare sul tuo dispositivo Android.

Il pregio di questa soluzione semi-gratuita riguarda l’originalità dei wallpaper che vi sono inclusi, i quali sono stati creati da dei veri e propri artisti.

Definisco Walli Wallpapers una soluzione semi-gratuita, in quanto è possibile rimuovere i banner pubblicitari (inclusi nella versione free) e ricevere in anteprima nuove feature in anteprima soltanto acquistando la versione Pro dell’app, che costa 2,29 euro.

Dopo aver scaricato Walli Wallpapers sul tuo dispositivo, avvia la app e pigia su una delle voci situate in alto:

  • Categories, per navigare fra le numerose categorie disponibili;
  • Recent, per visualizzare gli sfondi caricati di recenti;
  • Popular, per scaricare gli sfondi più popolari del momento o
  • Featured, per visualizzare gli sfondi in primo piano.

Dopo aver individuato uno sfondo che fa al caso tuo,

fai tap sulla sua anteprima per visualizzare i pulsanti Download

e Set as Wallpaper che, una volta pigiati,

permettono rispettivamente di scaricare e impostare come sfondo il wallpaper selezionato.

App per cambiare sfondi su Android: Backdrops

Se stai cercando un’applicazione che possa permetterti sia di scaricare sfondi che caricarne di personalizzati, Backdrops potrebbe essere la soluzione adatta a te.

Questa app semi-gratuita contiene centinaia di sfondi interessanti che è possibile scaricare gratuitamente, nonché alcuni sfondi Premium che è possibile sbloccare effettuando acquisti in-app a partire da 1,09 euro per elemento.

Dopo aver scaricato Backdrops sul tuo dispositivo, apri la app e, nella sua schermata d’avvio

  • premi sul bottone Accedi per eseguire l’accesso con il tuo account Google,
  • o fai tap su Skip se vuoi saltare il login
  • (perderai però funzioni come quella che permette di sincronizzare i wallpaper preferiti su tutti i device).
  • Dopo aver scelto se effettuare o meno il login
  • pigia su una delle icone che visualizzi a schermo per accedere ai contenuti offerti da Backdrops:
  • fai quindi tap sul simbolo del mappamondo per visualizzare contenuti provenienti da ogni parte del pianeta;
  • premi sul simbolo della bussola per visualizzare i contenuti del giorno;
  • fai tap sul simbolo delle immagini per comprare sfondi a pagamento
  • oppure pigia sul simbolo del cuore per visualizzare i tuoi contenuti preferiti.
  • Se vuoi visualizzare i contenuti per categoria
  • pigia sul simbolo ()
  • premi sulla voce Categories che compare nel menu laterale di sinistra
  • e seleziona una categoria di tuo gradimento.
  • Dopo aver individuato uno sfondo che ti piace, pigia su di esso per visualizzarne l’anteprima
  • e premi sul bottone Save per salvarlo sul dispositivo
  • sul bottone Favorite per salvarlo nei preferiti
  • o sul bottone Set per impostarlo direttamente come sfondo del tuo device

Tapet

Gli sfondi presenti nelle app che ti ho illustrato finora non ti hanno particolarmente soddisfatto? In tal caso perché non provi a creare tu stesso degli sfondi originali e divertenti? Se decidi di cimentarti in questa attività, Tapet è l’app che potrebbe fare al caso tuo.

Questa soluzione semi-gratuita consente di accedere a un generatore di sfondi che permette di realizzare in modo semplice e veloce dei meravigliosi sfondi, anche in Material Design.

Per accedere a tutte le fantasie, creare tavolozze di colori personalizzate e usufruire di altre funzionalità avanzate è però necessario acquistare la versione completa della app, che costa 3,39 euro.

Dopo aver scaricato Tapet sul tuo dispositivo Android, avviala e segui il breve tutorial che visualizzi a schermo, grazie al quale potrai prendere dimestichezza con i tool che sono inclusi nell’app.

  • pigia sulla voce Fatto
  • fai uno swipe da sinistra verso destra per cambiare colore allo sfondo in modo casuale
  • (puoi anche cambiare il colore di sfondo manualmente,
  • pigiando sul simbolo della tavolozza)
  • ed effettua uno swipe da destra verso sinistra per cambiare la fantasia del wallpaper che stai creando.

Per “switchare” da un tema all’altro

  • scorri il dito nel senso verticale e attendi che venga caricata la fantasia precedente o quella successiva. 
  • Non appena sarai soddisfatto del wallpaper che hai creato
  • fai tap sul segno di spunta per impostare sul tuo device lo sfondo appena realizzato o, in alternativa
  • premi sul simbolo del floppy disk per salvarlo o sul simbolo della condivisione per condividerlo con altri utenti.

Altre app per scaricare sfondi

Le applicazioni che ti ho elencato finora non ti hanno lasciato molto soddisfatto? Non gettare la spugna proprio ora! Dai un’occhiata alle seguenti app gratuite e prova quelle che ti piacciono di più: magari riuscirai a trovare una soluzione che possa fare al caso tuo.

  • InsWall (Android) — questa app gratuita non solo permette di scaricare oltre 1.000 sfondi in HD, ma consente anche di realizzarne di propri. InsWall può essere scaricata in modo gratuito, ma per accedere a tutti gli sfondi è necessario procedere con acquisti in-app a partire da 1,09 euro per elemento.
  • Resplash (Android) — questa app gratuita è particolarmente ricca di sfondi ad alta risoluzione: la libreria vanta oltre 100.000 wallpaper, uno più bello dell’altro. Resplash permette non solo di scaricare gli sfondi manualmente, ma di impostarli direttamente nell’app. Per sbloccare tutti gli sfondi, bisogna effettuare acquisti in-app a partire da 0,79 euro per elemento
  • Sfondi HD (Android/iOS) — questa app dal design minimale offre catalogo di sfondi particolarmente ricco che viene ampliato regolarmente con l’aggiunta di nuovi wallpaper. Gli sfondi sono tutti gratuiti e sono stati organizzati in 30 categorie per facilitarne la consultazione
  • Zedge (Android/iOS) — grazie a questa app non solo è possibile scaricare fantastici sfondi e wallpaper, ma anche alcune fantastiche suonerie (come ti ho spiegato in questo tutorial). Zedge è disponibile anche sotto forma di servizio online, te ne parlerò in modo approfondito un po’ più avanti, sempre in questo post.

Siti per scaricare sfondi su Android

Non ti va di scaricare sul tuo dispositivo un’app per salvare sfondi?

Non c’è problema, puoi fare ciò direttamente dal browser che utilizzi sul tuo dispositivo Android, basta che tu visiti i siti per scaricare sfondi che trovi elencati di seguito, i quali potrebbero fare proprio al caso tuo.

Android Wallpape.rs

Stai cercando un sito che permetta di scaricare sfondi sulla natura in modo semplice e intuitivo? Android Wallpape.rs potrebbe rappresentare la soluzione più adatta a te. Android Wallpape.rs è caratterizzato da un’interfaccia a scacchi molto “pulita” e minimale, che è quasi totalmente priva di pulsanti, menu e quant’altro: per scaricare uno sfondo, basta fare tap sulla sua anteprima, pigiare sul suo nome e procedere al download dell’immagine come si farebbe con qualsiasi altra foto visualizzata nel browser del proprio device Android (o del proprio PC).

Per individuare gli sfondi che sono stati caricati di recente su Android Wallpaper, pigia sul simbolo del calendario, mentre per individuare gli sondi più popolari del momento pigia sul simbolo del cuore. Android Wallpape.rs è disponibile anche sotto forma di applicazione gratuita, conosciuta con il nome di Muzei.

Zedge

Un altro sito Internet che ti consiglio di visitare per scaricare sfondi sul tuo device Android è Zedge, un servizio online che permette di cercare tanti sfondi da utilizzare per personalizzare e abbellire il proprio dispositivo. Zedge vanta la presenza di oltre 9 milioni di wallpaper gratuiti di ogni genere e, come se ciò non bastasse, offre anche il download di numerose suonerie (se ricordi, te ne ho già parlato nel tutorial in cui spiego come scaricare suonerie gratis).

Dopo esserti collegato alla pagina principale di Zedge, fai tap su una delle voci disponibili per navigare nei contenuti del sito:

Categories

per individuare sfondi selezionando una delle 21 categorie disponibili;

Featured, per visualizzare gli sfondi in primo piano;

Recent, per visualizzare gli sfondi che sono stati caricati di recente o

Popular, per individuare gli sfondi più popolari del momento.

Non appena avrai individuato uno sfondo di tuo gradimento, pigia sulla sua anteprima

  • fai tap sulla voce Download che compare in basso
  • e attendi che l’immagine venga scaricata sul tuo dispositivo, pronta ad essere impostata come sfondo di home screen e/o lock screen.
  • Se vuoi, puoi visualizzare gli sfondi (ed eventualmente anche le suonerie) che hai scaricato con Zedge facendo tap sul simbolo ()
  • e pigiando sulla voce Download History.

Come ti ho indicato nel capitolo precedente, Zedge è disponibile anche sotto forma di applicazione gratuita per Android e iOS.

MobileWalls

MobileWalls è un altro sito che ti consiglio di visitare e grazie al quale è possibile scaricare gratuitamente sfondi che siano ottimizzati per il proprio dispositivo Android (oltre che per iOS e Windows 10 Mobile). Su MobileWalls sono presenti sfondi di ogni genere: wallpaper che riguardano la natura, i videogiochi, lo sport, la musica, gli animali e molte altre tematiche.

  • Dopo esserti collegato alla pagina iniziale di MobileWalls
  • fai tap sulla voce Android e, nel menu a tendina che visualizzi a schermo
  • seleziona il nome del dispositivo che è in tuo possesso.
  • fai tap sul simbolo () che trovi in alto a destra
  • nel menu che compare lateralmente a sinistra
  • seleziona una delle categorie disponibili su MobileWalls.

Non appena avrai individuato uno sfondo che fa al caso tuo

  • pigia sul bottone Download Now per visualizzarlo a schermo interno
  • scarica l’immagine facendo un tap prolungato sul wallpaper
  • seleziona la voce Scarica immagine nel menu che compare a schermo

Unsplash

Pur non essendo stato pensato in maniera specifica per i device Android, Unsplash è un sito che ti consiglio vivamente di prendere in considerazione: raccoglie foto ad altissima risoluzione che si possono usare come wallpaper per computer, smartphone e tablet e che – cosa altrettanto interessante – si possono scaricare e utilizzare liberamente in quanto non coperti da copyright (vengono rilasciate sotto licenza Creative Commons Zero).

Per scaricare uno sfondo da Unsplash, non devi far altro che collegarti alla pagina iniziale del sito e selezionare una delle categorie elencate in alto (es. Nature per gli sfondi dedicati alla natura o Landscape per i paesaggi). Dopodiché individua le immagini di tuo gradimento e procedi al loro download pigiando sull’icona della freccia collocata sotto la loro miniatura ed eseguendo il salvataggio delle immagini tramite l’apposita funzione del tuo browser.

Come vedere il credito TIM con l’app MyTIM su Android

Come vedere il credito TIM con l’app MyTIM su Android

Ti piacerebbe tenere d’occhio il tuo credito telefonico per evitare brutte e ritrovarti improvvisamente con 0 euro sulla SIM ma non sei ancora riuscito a trovare un modo pratico e veloce per farlo? Mh, dimmi un po’: qual è il tuo operatore telefonico? TIM? Allora lasciatelo dire: ti stai perdendo davvero in un bicchiere d’acqua!

Se hai un numero TIM, c’è più di una soluzione alla quale puoi affidarti, sia dal tuo cellulare che tramite computer. Puoi sapere in qualsiasi momento qual è il tuo credito residuo e perfino ricevere comunicazioni circa il credito consumato dopo ogni chiamata.

Naturalmente tutto gratis e curato direttamente dall’operatore, quindi senza la necessità di fornire il numero di cellulare o altri dati sensibili ad aziende terze. Se vuoi saperne di più, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Come vedere il credito TIM con l’app MyTIM su Android

Scommetto che resterai sorpreso da quanto è semplice, ma soprattutto da quanto è comodo, controllare il credito TIM con alcune di queste soluzioni.

Io ti consiglierei di cominciare con l’applicazione MyTIM per smartphone, la quale permette di conoscere il credito (e molte altre informazioni sulla propria linea) senza dover contattare direttamente il call center dell’operatore, ma naturalmente puoi anche adoperare più soluzioni contemporaneamente: a te la scelta!

App credito TIM

Uno dei modi più pratici e veloci per tenere il credito TIM sempre sotto controllo è installare l’applicazione gratuita MyTIM sul proprio smartphone. La app è disponibile per iPhone e Android e consente di gestire la propria linea a 360 gradi.

Oltre al rilevamento del credito residuo, tra le sue funzioni ci sono la visualizzazione dei piani e delle opzioni attive sul numero, la possibilità di modificarle e sottoscrivere nuove offerte, la visualizzazione dettagliata dei consumi di dati e della cronologia delle chiamate effettuate e molto altro ancora.

Come installare l’app MyTim su Android (per vedere il credito TIM)

Per installare l’applicazione MyTIM sul tuo smartphone

  • apri lo store predefinito del dispositivo
  • (Play Store se stai usando un terminale Android
  • o App Store se stai utilizzando un iPhone/iPad)
  • cerca “MyTIM” all’interno di quest’ultimo e fai tap prima sull’icona dell’app presente nei risultati della ricerca
  • e poi sul pulsante Ottieni/Installa.

Su iOS, potrebbe esserti chiesto di verificare la tua identità tramite Face ID, Touch ID o immissione della password dell’ID Apple.

Nota:

è disponibile anche una versione alternativa dell’app, denominata MyTIM Beta su Android

e MyTIM Preview

su iOS, che consente di provare in anteprima alcune novità in termini di funzionalità e design dell’app TIM. A te scegliere se usare la versione stabile dell’applicazione o questa, che potrebbe presentare qualche “difetto” in più.

A download e installazione completati

Come aprire l’app MyTIM e vedere il credito TIM su Android

  • avvia MyTIM pigiando sulla sua icona presente nella home screen o nel drawer del tuo smartphone (la schermata con la lista di tutte le app installate sui dispositivi Android)
  • e scegli se seguire o saltare il tutorial iniziale che illustra le funzioni principali dell’app.
  • Successivamente
  • premi sul pulsante Accetta per accettare le condizioni d’uso dell’applicazioni ed effettua l’accesso al tuo account TIM digitando Email
  • e Password nei rispettivi campi di testo
  • e pigiando sul pulsante Accedi che si trova in basso.

Se non hai ancora un account TIM

  • premi sul pulsante Registrati collocato in fondo allo schermo
  • e compila il modulo che ti viene proposto con il tuo indirizzo email
  • (che poi diventerà il tuo username)
  • e la password che vuoi usare per accedere ai servizi online.
  • pigia sul bottone Avanti, digita il tuo numero di telefono
  • vai ancora avanti e digita il codice di verifica che riceverai via SMS per completare la procedura di registrazione.

Se presente nella schermata principale dell’app MyTIM

  • puoi anche pigiare sul pulsante Accedi con Facebook per registrarti tramite account Facebook:

in tal caso, dopo aver effettuato l’accesso al tuo profilo social, dovrai digitare il tuo numero di cellulare e completare la procedura di registrazione seguendo le indicazioni su schermo (come spiegato poc’anzi per la registrazione tramite indirizzo email e password).

Come vedere il credito residuo sull’app MyTIM per Android

Una volta effettuato l’accesso, troverai il tuo credito residuo direttamente nella schermata iniziale dell’app MyTIM, in alto a destra (in corrispondenza del tuo numero di cellulare).

Se hai del credito insufficiente e vuoi ricaricarlo

  • pigia sull’icona (€) che si trova in basso
  • scegli la l’importo da ricaricare (da 5 a 50 euro)
  • seleziona un metodo di pagamento tra quelli disponibili (carta di credito o PayPal)
  • e premi sul pulsante Ricarica per completare la procedura.

Maggiori informazioni sull’operazione sono disponibili nel mio tutorial su come ricaricare TIM

se incontri delle difficoltà durante l’effettuazione della ricarica, consultala e ti tornerà sicuramente utile.

MyTIM Mobile

Nel momento in cui scrivo questo tutorial, su iOS è ancora disponibile la vecchia versione dell’app TIM, MyTIM Mobile, che funziona in maniera leggermente diversa rispetto alla più recente MyTIM.

  • avvia l’app
  • se sei connesso a Internet tramite rete dati 3G/4G
  • dovresti visualizzare il tuo credito residuo direttamente nella schermata che si apre.

Se invece sei connesso in Wi-Fi, per accedere all’app e visualizzare il tuo credito residuo, devi effettuare il login usando i dati del tuo account TIM.

Come registrarsi online sul sito TIM

Non sei ancora in possesso di un account TIM? In tal caso, fai tap sulla voce Non hai la password?

  • e pigia sul pulsante Registrati a MyTIM che compare in basso.
  • Compila, quindi, il modulo che ti viene proposto con la tua Mail (cioè l’indirizzo email con il quale ti vuoi registrare,
  • che diventerà anche l’username dell’account TIM)
  • e la password che intendi utilizzare per accedere ai servizi online di TIM (da ripetere nel campo apposito)
  • sposta la levetta situata a fondo pagina verso destra e premi sul bottone Avanti.
  • A questo punto
  • digita il tuo numero di cellulare TIM nella schermata che ti viene mostrata, spunta la casella Dichiaro di essere intestatario del numero inserito
  • premi su Avanti
  • e digita il codice di conferma che ti arriva via SMS per verificare la tua identità e completare la registrazione.

In alternativa, se non vuoi creare ancora un account TIM, puoi generare una password temporanea da usare per accedere una tantum all’app MyTIM Mobile.

Per ottenere il tuo codice temporaneo

  • pigia sulla voce Non hai la password?
  • poi sul pulsante Password temporanea
  • digita il tuo numero di telefono nella schermata che si apre.
  • Premi poi sul pulsante Richiedi password
  • e ti verrà recapitata una parola chiave via SMS.

Effettua dunque l’accesso alla app usando la password appena ricevuta e visualizzerai immediatamente il tuo credito residuo.

Per effettuare la ricarica

  • premi sulla casella Ricarica
  • scegli il taglio
  • e il numero da ricaricare
  • completa la procedura
  • scegliendo un metodo di pagamento valido tra carta di credito e PayPal.

Numero credito TIM

Se la app MyTIM non è disponibile per il tuo telefonino o, comunque, non hai voglia di usarla, puoi scoprire il credito disponibile sulla tua linea TIM chiamando il 40916.

Una volta avviata la chiamata, una voce registrata ti comunicherà un paio di messaggi promozionali e poi ti chiederà di restare in linea per scoprire l’ammontare del credito residuo.

In alternativa, puoi spedire un SMS al numero 119 con scritto all’interno il termine “credito” oppure ”credito residuo” (senza virgolette). Entro qualche secondo riceverai un messaggio di risposta con tutte le informazioni relative al tuo credito attuale. Tutto gratis.

Servizio INFO SMS di TIM

Un altro servizio gratuito che ti potrebbe interessare è Info SMS che consente di ricevere degli SMS con le informazioni sul credito residuo al termine di ogni chiamata effettuata.

Per attivarlo

  • invia un messaggio al 40916 con scritto all’interno “INFOSMS ON” (senza virgolette).

In alternativa, puoi attivare (o disattivare) il servizio Info SMS anche chiamando il 40920 e seguendo le indicazioni della voce registrata. Di solito

  • basta pigiare sul tasto 2
  • e poi si può scegliere se attivare o disattivare il servizio premendo 1 o 2,
  • ma le combinazioni da premere possono cambiare da un momento all’altro, quindi ascolta attentamente le indicazioni del servizio automatico.

Credito TIM online

Se vuoi conoscere il credito TIM dal tuo computer

  • collegati al sito Internet dell’operatore
  • clicca sulla voce My TIM collocata in alto a destra ed effettua l’accesso con i dati del tuo account TIM
  • digitandoli nel riquadro che è comparso sullo schermo.

Non hai ancora un account TIM? Nessun problema:

  • clicca sulla voce REGISTRATI presente in fondo al box con il modulo di login sul sito dell’operatore
  • e compila i campi che ti vengono proposti con il tuo indirizzo email (il quale diventerà anche il tuo username)
  • e la password che vuoi usare per accedere ai servizi online di TIM.
  • Sposta, dunque, la levetta collocata a fondo pagina verso destra
  • e pigia sul bottone Avanti per passare allo step successivo

A questo punto

  • digita il tuo numero di telefono nel nuovo modulo che ti viene proposto
  • apponi il segno di spunta accanto alla voce Dichiaro di essere intestatario del numero inserito
  • premi su Avanti
  • e completa la procedura di registrazione sul sito di TIM digitando il codice di verifica che ti viene recapitato via SMS
  • e seguendo le indicazioni su schermo

Come accedere al sito MyTIM per vedere il credito residuo TIM

Una volta completata la registrazione

  • effettua l’accesso al servizio My TIM
  • cliccando sull’apposita voce in alto a destra nella pagina iniziale del sito TIM
  • e poi selezionando la scheda MyTIM Mobile dalla schermata successiva:
  • troverai il tuo credito residuo indicato nella pagina che si apre.

Il sito di TIM ha le stesse funzionalità della app per smartphone di cui abbiamo parlato prima.

Questo significa che puoi usarlo anche per controllare i consumi della tua linea, sottoscrivere nuove offerte e ricaricare il tuo credito.

Come avere assistenza per la linea fissa con TIM

Come avere assistenza per la linea fissa con TIM

In questo articolo ti spiegherò come avere assistenza per la linea fissa TIM di casa, o per la linea fissa TIM del tuo ufficio.

Ti spiegherò tutti i passaggi per poter contattare il numero verde di assistenza clienti TIM 187, e poi ti fornirò la sequenza dei tasti da premere sul tastierino numerico del tuo telefono, per poter parlare con un operatore TIM.

Come chiamare il callcenter di assistenza per la linea fissa di casa TIM

Il modo più semplice per mettersi in contatto con un operatore di TIM è

  • contattare il 187,
  • ascoltare le indicazioni del servizio automatico
  • premi il tasto corrispondente al tipo di assistenza di cui si ha bisogno:
  • 1 per ricevere informazioni relative alle offerte
  • oppure 2 per segnalare guasti o malfunzionamenti sulla propria linea

 

Come contattare il callcenter di assistenza TIM sui SOCIAL NETWORKS

In alternativa è possibile contattare l’operatore tramite i suoi canali social:

su Facebook è possibile inviare un messaggio privato alla pagina ufficiale di TIM inserendo l’hashtag #TIMfisso nella propria richiesta di assistenza;

su Twitter si possono contattare i profili @TIM4ULuca@TIM4UFabio e @TIM4USara

seguendo le modalità viste in precedenza per il supporto di TIM mobile

TUTORIALS E GUIDE SU SOCIAL NETWORKS SU WinFacile.it

TUTORIALS E GUIDE SU COME USARE I SOCIAL NETWORKS su WWW.SOCIAL-FACILE.IT

Come parlare con un operatore TIM al telefono

Come parlare con un operatore TIM al telefono

In questo tutorial ti spiegherò come contattare un operatore TIM al telefono, in modo che potrai metterti in contatto via telefono con l’assistenza clienti TIM.

Se vuoi parlare con operatore TIM per ricevere assistenza

 

Come parlare con un operatore TIM al telefono

  • chiama il numero 119 dal tuo cellulare e
  • dopo aver ascoltato il messaggio introduttivo del servizio
  • premi il pulsante 4 sul tastierino del telefono per accedere all’assistenza commerciale, tecnica e amministrativa.
  • chiedi assistenza amministrativa e commerciale
  • premi 2
  • e seleziona l’opzione altre esigenze premendo il tasto 6 per parlare con un operatore

 

Come essere ricontattato da un operatore TIM

Quando gli operatori non sono immediatamente disponibili

(negli orari notturni ad esempio) il servizio di supporto TIM funziona su prenotazione:

  • devi richiedere di essere contattato (premendo il tasto 1)
  • e attendere la chiamata da parte dell’operatore.
  • In questo caso, viene prelevato 1 euro dal conto telefonico.

 

 

Passaggi per contattare un operatore TIM

per contattare una persona in carne ossa e ricevere assistenza per la tua linea TIM,

  • devi contattare il 119
  • e digitare la sequenza di numeri 4–2–6
  • (oppure 4–3 se devi bloccare una SIM smarrita/rubata) .

Talvolta il servizio propone le opzioni in ordine leggermente diverso, quindi segui attentamente le indicazioni della voce registrata se non vuoi sbagliare “strada”.

 

Orari per contattare un operatore TIM

Il 119 di TIM è disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

La chiamata è gratuita sia da cellulare che da linea fissa (a patto che sia TIM).

La sequenza di numeri da premere può cambiare da un momento all’altro, quindi segui attentamente le indicazioni del servizio automatico.