App per cambiare FONT su Instagram



App per cambiare font su Instagram

Devi sapere che ci sono diverse app, sia per smartphone Android che per iPhone, che permettono di usare dei font personalizzati in Instagram. Funzionano in maniera semplicissima, permettendo di copiare dei caratteri di scrittura particolari e di incollarli nell’app.

Come cambiare font nella biografica di Instagram

Si possono usare per cambiare font nella BIOGRAFIA DI INSTAGRAM, nei COMMENTI e nei POST INSTAGRAM, o anche per arricchire le proprie STORIE INSTAGRAM in maniera ancora più originale: eccone alcune che ti consiglio di provare.

Come avere Instagram nero su Android



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come avere Instagram nero su Android, in modo da poter attivare la DARK MODE (modalità scura) su Android, come avviene anche sui telefoni Apple.

Per imparare ad attivare la modalità sfondo scuro su Apple puoi leggere la seguente guida: Come attivare la DARK MODE su iPhone
Per maggiori informazioni sul mondo Apple puoi leggere guide e tutorials su iPhone, iPad e Mac sul sito www.MelaFacile.it

Vantaggi della Modalità scura

Se ti stai chiedendo perché Apple, Windows e anche Google (tanto per citare i tre sviluppatori dei sistemi operativi più utilizzati al mondo) siano interessati alla modalità scura e perché c’è tanto interesse ad avere Instagram nero, il motivo è presto detto: essa offre determinati vantaggi.

Lo sfondo nero favorisce la leggibilità dei testi, e quindi, è meno stancante per la vista rispetto allo sfondo bianco. Inoltre, con determinate tipologie di dispositivi, questa modalità permette di consumare meno batteria, favorendo così il prolungamento dell’autonomia dello smartphone, del tablet o del computer portatile.

Come attivare la Dark Mode su Instagram

Per sbloccare la Dark Mode su Instagram, come ti dicevo, è necessario supportare questa funzione a livello di sistema operativo. Altrimenti, non ci sarà modo di abilitarla in via ufficiale.

No, non è come quando come mettere WhatsApp nero. In quel caso, infatti, c’è un’opzione nell’app che funge da switch. Per Instagram, invece, tutto dipende dal sistema operativo (o almeno, per adesso è così).



La prima cosa che ti suggerisco di fare, dunque, è aggiornare Instagram all’ultima versione disponibile. Se ne avessi la possibilità, inoltre, ti suggerisco di installare una versione Beta, così da essere certo che quella build sia ottimizzata per la modalità scura.

Concluso l’eventuale aggiornamento, prosegui la lettura degli approfondimenti successivi in base al sistema operativo che utilizza il tuo dispositivo.

Come attivare la DARK MODE su WhatsApp

Per mettere WhatsApp nero su Android, innanzitutto aggiorna l’applicazione all’ultima versione disponibile tramite Google Play.



Non importa quale sia il produttore del tuo dispositivo, sia questo Samsung, Huawei, Xiaomi o un altro. L’operazione è la medesima.

Dopo l’upgrade dell’app

  • vai nel menu Altro
  • poi vai su Impostazioni
  • poi vai su Chat

In quella sezione, se la versione dell’app fosse quella giusta,

ti basterebbe

  • toccare l’opzione Tema 
  • ed impostarla su Dark 
  • Scuro (fai riferimento all’immagine di esempio)



Se ancora non avessi questa funzione disponibile, o per qualche motivo non riesci ad abilitarla, non disperare.

Potresti sempre cambiare tema su WhatsApp con GBWhatsApp e metterne uno nero.

O anche, potresti attivare il modulo WA Tweaker tramite Xposed Framework.

Leggi come modificare il tema WhatsApp con WA Tweaker per approfondire.



Come attivare OK GOOGLE su Android



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come attivare OK GOOGLE su Android e come disattivare OK Google su Android.

Per una guida approfondita sull’Assistente Vocale Google puoi leggere il tutorial qui sotto:
>>> Come attivare OK GOOGLE

Come Attivare e Disattivare Ok Google

Vediamo in questo paragrafo la semplicissima procedura per l’attivazione dell’Assistente Vocale Google su uno smartphone Android.
I passaggi per attivare l’Assistente Vocale Google sono i seguenti:

  • avvia l’app Google 
  • apri  Impostazioni
  • premi la voce Ok rilevamento Google 
  • attiva la modalità di ascolto sempre dall’app Google
  • ti verrà chiesto di dire Ok Google tre volte in modo che l’app possa imparare come suona la tua voce.

Questo per garantire che solo tu puoi avviare la ricerca di Google.



Insegna a Google come suona la tua voce, così nessun altro oltre a te avvia una ricerca.

Una volta finito, sei pronto per partire.

Nella schermata precedente è possibile attivare / disattivare  i risultati personali per ottenere suggerimenti in base a ciò che Google ha appreso sulla cronologia di ricerca e navigazione.

Come attivare OK GOOGLE in abbinamento ad una cuffia Bluetooth

Inoltre, puoi abilitare Ok Google per funzionare tramite un auricolare Bluetooth



Che cos’è Google Assistant

Google Assistant, noto anche come OK Google , è una funzionalità standard sulla maggior parte dei telefoni Android .

Ti consente di ottenere indicazioni stradali per una destinazione, conoscere gli orari di apertura di un’azienda locale o eseguire ricerche su Internet con la sola voce.

Per interagire con questa funzione dici OK Google – o Ehi Google in alcuni casi – quindi fai la tua domanda o dai un comando per goderti la funzionalità vivavoce.

Potrebbe venire un momento in cui vuoi sapere come disattivare assistente google.

Una cosa importante da ricordare sull’utilizzo su Android è che puoi attivare OK Google nello stesso posto in cui lo spegni.



Impara i passaggi seguenti e risparmia dal pensiero esasperato:

Basta abbastanza!

Posso interrompere OK Google

TUTORIALS E GUIDE SU GOOGLE ASSISTANT – ASSISTENTE VOCALE GOOGLE

Per una guida approfondita sull’Assistente Vocale Google puoi leggere il tutorial qui sotto:
>>> Come attivare OK GOOGLE

Come attivare OK GOOGLE su Android



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come attivare OK GOOGLE su Android, in pratica vedremo come ATTIVARE I COMANDI VOCALI su smartphone Android, tramite il comando vocale principale “OK GOOGLE“.

ATTIVARE OK GOOGLE SU ANDROID

A questo punto, se hai seguito correttamente tutti i passaggi precedentemente indicati, sei pronto per procedere all’attivazione di Ok Google sul tuo smartphone Android.

La procedura che ti indicherò prevede l’abilitazione di Ok Google tramite l’applicazione di Google integrata come barra di ricerca sul launcher Avvio Applicazioni Now.

Nel caso in cui la barra di ricerca Google non sia disponibile sul tuo smartphone,



potrai comunque abilitare Ok Google con la stessa procedura indicata:

ti basterà aprire l’applicazione ufficiale di Google sul tuo smartphone.

ATTIVARE OK GOOGLE SU ANDROID

  • avvia quindi l’applicazione ufficiale di Google tramite l’app con l’icona bianca con la lettera “G” al centro

toccando la sua icona situata nella barra di ricerca integrata sul launcher Avvio Applicazioni Now.

  • premi sulle tre linee orizzontali collocate in alto a sinistra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • vai su Voce 
  • poi vai su Rilevamento “Ok Google”
  • il servizio Ok Google dovrebbe essere attivo solo nella app Google
  • (quindi l’opzione Dall’app Google dovrebbe essere già impostata su ON).
  • Per attivarlo anche nella home screen e nella schermata di sblocco del telefono
  • sposta su ON la levetta relativa Sempre Attivo 
  • e addestra il dispositivo a riconoscere la tua voce:

si tratta di ripetere per tre volte la frase “Ok Google” ad alta voce in modo da far comparire tre segni di spunta accanto alle voci 

  • In ascolto
  • Dì ancora 
  • Dì un’ultima volta
  • attiva la funzione Voce Attendibile 
  • premendo sul pulsante Sì accetto

Tale funzione permetterà al tuo dispositivo di riconoscere automaticamente la tua voce e si sbloccherà quando dirai “Ok Google” nella schermata di blocco.



  • conferma poi l’operazione inserendo il tuo PIN 
  • appoggia il dito sul sensore del Touch ID se presente
  • premi poi su Fine

TUTORIALS E GUIDE SU COMANDI VOCALI E OK GOOGLE

>>> COMANDI VOCALI SUL NAVIGATORE GOOGLE MAPS

App per cambiare sfondi su Android: Backdrops



In questo tutorial vedremo delle app per cambiare sfondi su Android, in modo da poter variare l’immagine di sfondo che appare nella schermata principale del tuo smartphone Android, anche detta schermata HOME, o HOME screen.

Come cambiare sfondi su Android
Siti web per cambiare sfondo su Android

App per cambiare sfondi su Android: Backdrops

Se stai cercando un’applicazione che possa permetterti sia di scaricare sfondi che caricarne di personalizzati, Backdrops potrebbe essere la soluzione adatta a te.

Questa app semi-gratuita contiene centinaia di sfondi interessanti che è possibile scaricare gratuitamente, nonché alcuni sfondi Premium che è possibile sbloccare effettuando acquisti in-app a partire da 1,09 euro per elemento.

Dopo aver scaricato Backdrops sul tuo dispositivo, apri la app e, nella sua schermata d’avvio



  • premi sul bottone Accedi per eseguire l’accesso con il tuo account Google,
  • o fai tap su Skip se vuoi saltare il login
  • (perderai però funzioni come quella che permette di sincronizzare i wallpaper preferiti su tutti i device).
  • Dopo aver scelto se effettuare o meno il login
  • pigia su una delle icone che visualizzi a schermo per accedere ai contenuti offerti da Backdrops:
  • fai quindi tap sul simbolo del mappamondo per visualizzare contenuti provenienti da ogni parte del pianeta;
  • premi sul simbolo della bussola per visualizzare i contenuti del giorno;
  • fai tap sul simbolo delle immagini per comprare sfondi a pagamento
  • oppure pigia sul simbolo del cuore per visualizzare i tuoi contenuti preferiti.
  • Se vuoi visualizzare i contenuti per categoria
  • pigia sul simbolo ()
  • premi sulla voce Categories che compare nel menu laterale di sinistra
  • e seleziona una categoria di tuo gradimento.
  • Dopo aver individuato uno sfondo che ti piace, pigia su di esso per visualizzarne l’anteprima
  • e premi sul bottone Save per salvarlo sul dispositivo
  • sul bottone Favorite per salvarlo nei preferiti
  • o sul bottone Set per impostarlo direttamente come sfondo del tuo device

TUTORIALS E GUIDE PER CAMBIARE SFONDI SU ANDROID